Da lontano, Nord-est

Che peccato

Due sere fa stavo impastando il pane quando mamma mi ha telefonato.
A un tratto mi ha detto:  «Che peccato, guarda, che Dalla sia morto in Svizzera. Che dispiacere.»
E io, che pensavo di aver capito male per il rumore in cucina: «Come, mamma?»
«Ma sì, che peccato che sia morto in Svizzera. Lui che amava così il mare. Come se io morissi in montagna: sarebbe una tragedia.»

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...